Anno 2019 - II edizione

Concorso CortiCinema "U30" 2019

Benvenuti nella sezione dedicata al Concorso CortiCinema "U30" 2019 - II edizione.

La partecipazione al Concorso è aperta sia a opere già oggetto di pubblica visione, sia a opere inedite.
Sono ammesse in gara solo opere che siano state create da cast artistici e tecnici che comprendano almeno due componenti di un’età uguale o inferiore ai 30 anni al momento dell’iscrizione.

La lunghezza massima di ogni cortometraggio non dovrà eccedere i 15 minuti, titoli di testa e coda esclusi.

La competizione si svolge in due fasi:
nella prima fase verranno selezionati, dal Comitato Organizzatore, un massimo di 5 cortometraggi che accederanno alla giornata finale;
nella giornata finale, giovedì 21 novembre, saranno proiettate le opere selezionate, alla presenza della Giuria Tecnica e degli studenti dell'Istituto Superiore di Istruzione "Europa Unita" di Chivasso; le valutazioni ottenute da Giuria Tecnica e studenti determineranno l’assegnazione dei premi.

Qui troverete di volta in volta tutti gli aggiornamenti relativi al concorso:​

Se volete dare un'occhiata alle scorse edizioni del concorso, selezionate l'anno relativo alle edizioni passate che volete consultare.

 

Le Opere selezionate

di Ideo Grossi

"Cercando Kulvir"

di Alberto Vianello

"Come in certi romanzi russi"

di Andrea Gianviti

"La macchina dei sogni"

di Laura Almiron

"Speak"

di Tommaso Ricci

"The shit in my mind"

Calendario proiezioni

 

La proiezione per la Giuria degli studenti dell'Istituto di Istruzione Superiore "Europa Unita" di Chivasso avverrà

giovedì 21 NOVEMBRE alle ore 10.15 al Teatrino Civico di Chivasso.

Premi

 

Miglior cortometraggio

di Laura Almiron

"Speak"

Secondo classificato

di Alberto Vianello

"Come in certi romanzi russi"

Terzo classificato

di Andrea Gianviti

"La macchina dei sogni"

Premio Giuria Giovani

di Alberto Vianello

"Come in certi romanzi russi"

Miglior regia

"La macchina dei sogni"

Andrea Gianviti

Miglior attore protagonista

"Come in certi romanzi russi"

Fabrizio Pinzauti

Miglior attrice protagonista

"Come in certi romanzi russi"

Rosanna Reccia

Miglior attore non protagonista

"Cercando Kulvir"

Cristiano Panzetti

Miglior sceneggiaura

"Cercando Kulvir"

Cristiano Panzetti

Ideo Grossi

Miglior fotografia

"Speak"

Laura Almiron

Elena Palazzo

Sebastiano Bortolomasi

Miglior montaggio

"The shit in my mind"

Tommaso Riccio

Miglior sonoro

"Come in certi romanzi russi"

Francesco Giannini

Miglior scenografia

"La macchina dei sogni"

Martino Grande - Enrico Ciarolato

Associazione Culturale L'Officina Culturale  APS  Chivasso (TO)

C.F. 91020500012 - P. IVA 09721800010

Iscrizione all'Albo Regionale della Associazioni di Promozione Sociale: 315/TO del 11/6/2019

web-designed by

PiCoXOfficina